Spesso gli elettrodomestici in casa costituiscono vere e proprie fonti di pericolo. Grazie alle ricerche del gruppo di consumatori “Which?” si è constatato che, addirittura, è la lavatrice ad essere l’apparecchio più pericoloso al mondo. L’elettrodomestico, che semplifica e velocizza il momento del bucato, è utilizzato quotidianamente dalle casalinghe ma la macchina spesso non è soggetta a controlli specifici. Secondo i dati dello studio è stato dimostrato, infatti, che in poco più di tre anni si sono verificati in tutto il mondo dodicimila incendi a causa di guasti, scarsa manutenzione o circuiti difettosi.

Per evitare questi incidenti Richard Lloyd, direttore esecutivo di “Which?”, ha invitato quindi tutti i suoi consumatori a registrare le loro lavatrici in modo da poter essere avvisati quando gli apparecchi sono difettosi. Secondo il direttore è comunque assurdo che si verifichino episodi del genere:

“E’ scioccante che alcuni elettrodomestici di uso quotidiano possano rappresentare un pericolo del genere. Lavatrici, asciugatrici e lavastoviglie sono apparecchi che lasciamo sempre accesi durante la notte o quando usciamo”.

Il consiglio per le casalinghe, per abbassare al minimo la percentuale di rischio di incendi o altri imprevisti, è quindi quello di tenere sotto controllo tutti gli elettrodomestici, dalle lavatrici alle lavastoviglie passando per i frigoriferi, evitando di lasciarli accesi quando non si è casa o quando si dorme.