Paolo Brosio, devotissimo alla Madonna di Medjugorje dopo la sua svolta spirituale, non poteva non dire la sua sulle ultime dichiarazioni di Papa Francesco a riguardo. Il giornalista ha deciso di scrivere una lettera indirizzata direttamente al Pontefice, pubblicata poi su “Intelligo News”, in cui apertamente mette in guardia Bergoglio sulla veridicità delle informazioni che riceve circa le famose apparizioni:

Ti hanno mentito, ti hanno detto una bugia per gettare discredito su un luogo di culto dove al primo posto ci sono confessione e Santa Messa, Rosario e digiuno”.

Smentendo le parole del Papa, Brosio continua nel suo appello con la speranza che un giorno Medjugorje possa diventare un luogo di culto accettato a tutti gli effetti dalla Chiesa:

“Medjugorje e la Madonna hanno bisogno di un attestato di fiducia da parte della Chiesa di cui la Madonna è Madre come ha voluto suo Figlio. Non c’è bisogno di dimostrare che esista il sovrannaturale, sarebbe solo una probatio diabolica. Per il popolo di Dio sarebbe sufficiente dire che è Luogo di culto e di preghiera riconosciuto da Papa Francesco e quindi da tutta la Santa Chiesa”.

Secondo il giornalista, quindi, la Chiesa dovrebbe affrontare ben altri problemi come la droga, i disordini, la mancanza di misericordia per i migranti e i poveri, e Medjugorje potrebbe essere al contrario il luogo adatto per rafforzare la fede dei credenti. Brosio così conclude con un messaggio pieno di fiducia per il futuro:

“Poiché il sovrannaturale non può essere accelerato, essendo le apparizioni in corso, mi auguro che Medjugorje verrà decretato luogo di culto e di preghiera, fuori dalla competenza della diocesi di Mostar dove c’è un Vescovo latitante, e affidato a una delegazione pontificia”.

http://www.intelligonews.it/articoli/9-giugno-2015/27413/medjugorje-lettera-esclusiva-paolo-brosio-risponde-a-papa-francesco

Posted by Paolo Brosio on Martedì 9 giugno 2015