La popolarità e la simpatia del gioverno tedesco in questi giorni hanno raggiunto presso la comunità internazionale un punto parecchio basso, per via della linea dura adottata nei confronti della Grecia. Adesso però Angela Merkel è destinata ad avere un nuovo calo di immagine.

È stato appena rilasciato su YouTube un video che vede protagonista Angela Markel, mentre fa scoppiare in lacrime una giovanissima studentessa palestinese. Nel corso di un programma televisivo trasmesso dall’emittente NDR, la cancelliera tedesca ha incontrato alcuni studenti di una scuola di Rostock, una città della Germania, rispondendo alle loro domande. Proprio una sua risposta particolarmente glaciale ha fatto piangere una ragazza di nome Reem.

La giovane studentessa palestinese, residente in Germania da quattro anni, ha domandato alla Merkel perché presto sarà costretta a lasciare il paese, dopo che alla sua famiglia è stato negato l’asilo per poter restare in Germania e questo nonostante lei e la sua famiglia si siano ormai adattati perfettamente alla vita locale. La ragazza dice: “Ho imparato tedesco e inglese, ma ora tutto rischia di essere inutile”.

In maniera molto fredda, la cancelliera le risponde: “Non possiamo accogliere tutti, la politica a volte deve essere dura”. La Merkel ha inoltre spiegato che: “In Libano ci sono migliaia e migliaia di persone e se noi diciamo ‘ok, potete venire tutti’, ‘potete venire tutti dall’Africa‘, poi non siamo in grado di gestirlo. Alcuni dovranno tornare indietro. Quel che posso promettere è che in futuro le procedure per valutare le richieste d’asilo siano più celeri”.

La ragazza della scuola Paul-Friedrich-Scheel di Rostock dopo questa risposta da parte di Angela Merkel si è messa a piangere. A questo punto la cancelliera si è avvicinata alla ragazza, le ha accarezzato il volto e ha cercato di consolarla. Il danno però ormai è stato fatto e il video della cancelliera tedesca che ha fatto scoppiare in lacrime una bambina è diventato subito virale in tutto il mondo.