La loro vita insieme andava a gonfie vele, il loro amore era stato coronato dall’arrivo di un figlio, poi, un fulmine a ciel sereno ha sconvolto la loro tranquillità familiare. Così, Jrue Holiday, 26enne giocatore di basket dei Pelicans a New Orleans, dopo aver scoperto che la moglie Lauren Cheney ex stella della nazionale di calcio Usa, è malata di cancro al cervello, ha deciso di saltare la prima parte della stagione per stare vicino a lei.

Il basket è importante ma la famiglia, ovviamente, viene prima di tutto -ha detto Holiday- d’accordo con il club che ha mostrato massima disponibilità e comprensione ho deciso di prendermi un periodo indefinito di aspettativa”.

I due si sono conosciuti quando frequentavano l’università, entrambi condividono la passione per lo sport, si innamorano e si sposano. A coronare la loro felicità l’arrivo della loro bambina ma al quinto mese di gravidanza, Lauren inizia ad avvertire fortissimi mal di testa, quindi i controlli di routine: l’esito della risonanza magnetica è drammatico: tumore al cervello.

Ma c’è una buona notizia: il cancro è circoscritto nella parte destra, sopra la cavità orbitale ed è operabile cosi la donna verrà fatta partorire probabilmente all’ottavo mese per poi sottoporsi all’operazione.