La Spagna tenta il record con il terzo successo consecutivo

Non sono bastati 120 minuti di gara per decidere chi doveva giocarsi la finalissima di domenica ma ci sono voluti i calci di rigore, nella semifinale tutta Iberica il Portogallo di Cristiano Ronaldo è uscito con le ossa rotte dopo i calci di rigore.
La partita è stata molto emozionante con il Portogallo più in palla dei campioni in carica, la Spagna con il suo classico gioco fitto di passaggi non riusciva a pungere e i portoghesi ripartivano a mille all’ora, nonostante questo i tempi regolamentari e quelli supplementari sono terminati a reti bianche e la Spagna è riuscita a prendere in mano il pallino del gioco solo nell’ultima parte di gara quando la stanchezza iniziava a farsi sentire.
La crudele lotteria dei rigore ha sorriso ai campioni in carica, il primo rigore della Spagna viene sbagliato da Alonso ma il Portogallo non riesce ad approfittarne e sbaglia anche il suo primo penalty, la serie continua e tutti vanno a rete, dai vari Sergio ramos con il famoso cucchiaio al difensore portoghese del Real Madrid Pepe, al quarto rigore del Portogallo si presenta sul dischetto Alves ma il suo tiro viene respinto dalla traversa, i sogni Di Cristiano Ronaldo si infrangono quando Fabregas realizza il rigore decisivo e manda la Spagna in finale dove sfiderà la vincente tra Italia e Germania.
Di seguito troverete il video della partita:

http://youtu.be/H4Rg6Yq2u4k