Una storia commovente ha solcato nelle ultime ore i social network, diventando immediatamente virale. Il protagonista è un uomo turco, di Izmir, che per ben sessant’anni ha inviato cartoline natalizie alla Regina d’Inghilterra. E non solo Elisabetta II ha voluto incontrare l’uomo nel lontano 1972, ma di recente ha scritto alla sua famiglia per esprimere cordoglio e rammarico per la scomparsa di quello che, negli anni, è diventato un caro amico lontano.

Dal 1952 il nonno di Andrew Simes, il giovane che ha condiviso la storia su Facebook, ha deciso di spedire ogni anno una cartolina natalizia alla Regina Elisabetta. Durante un viaggio in Turchia nel 1972, l’uomo ha avuto la possibilità di incontrare la regnante ma, anziché la classica e formale stretta di mano, Elisabetta ha voluto personalmente ringraziarlo per tanta dedizione: «Quindi è lei che mi manda quelle amabili cartoline di Natale». La conferma non solo della ricezione degli auguri natalizi, ma anche di come la Regina provveda a leggere personalmente tutte le missive a lei indirizzate. Qualche anno fa, in occasione del centesimo compleanno dell’uomo, Her Majesty ha scritto una lettera d’auguri al caro compagno di penna. Scomparso nel 2011, all’età di 102, alla tradizionale consuetudine natalizia è subentrato il nipote, il quale ha deciso di tramandare ai posteri l’eredità del tanto stimato nonno. Nel gennaio del 2012 la ricezione di una lettera da Buckingham Palace, scritta di propria mano dalla Regina: «Quando ho ricevuto una lettera da un differente Simes questo natale, ho richiesto al mio ufficio di condurre una ricerca su suo nonno. Con grande dolore, ho appreso della sua scomparsa e porgo le mie condoglianze a lei e alla sua famiglia». La commovente vicenda, condivisa in questi giorni sui social network, è immediatamente diventata virale, con migliaia di rilanci nell’arco di pochissime ore.

Fonte: Facebook