Stando alle segnalazioni della polizia a Roma si sta diffondendo una truffa ingegnosa le cui vittime sono prevalentemente persone anziane che vengono colpite direttamente nei propri appartamenti.

Si tratta della cosiddetta “truffa del ciuccio caduto” e consiste nel far cadere un ciuccio dai piani superiori sul balcone delle vittime. A quel punto i balordi chiedono di poter entrare in casa per recuperare l’oggetto ma, in verità, l’obiettivo è solo derubare l’appartamento mentre il proprietario ignaro delle cattive intenzioni è alla ricerca del ciuccio. Già molte denunce sono arrivate al Commissariato Appio Nuovo da parte di persone anziane derubate grazie a questa tecnica e, per ora, a finire in manette sono state due donne. La coppia agiva in un palazzo di via Nocera Umbra ed è stata beccata sul fatto grazie ad una signora coraggiosa. L’anziana, infatti, era caduta nel tranello facendo entrare le due ladre a casa ma, ricordando che negli appartamenti superiori in verità non viveva nessun bambino piccolo, ha cominciato ad urlare destando l’attenzione di tutto lo stabile. La Polizia ha, così, potuto arrestare le due furbette mettendo in guardia l’intero quartiere circa l’escamotage del ciuccio a cui soprattutto le persone anziane devono prestare particolare attenzione.