Uno dei tanti dettagli intorno ai quali maggiore è stata la curiosità durante il recente viaggio del Papa in Brasile è la famosa valigetta nera che tutti hanno notato, principalmente per il fatto che la portava personalmente, invece di affidarla ad un assistente. Molti si sono chiesti cosa contenesse, chissà quali segreti custodisse per indurre il Pontefice a non separarsene mai.

E’ stato lo stesso Francesco a svelare il mistero (foto by InfoPhoto), rispondendo ai giornalisti durante il volo di ritorno dalla nazione sudamericana. “C’è il rasoio, c’è il breviario, c’è l’agenda, c’è un libro da leggere. Ne ho portato uno di Santa Teresina e io sono devoto”. Bergoglio si è mostrato stupito di tutta questa attenzione verso un dettaglio così poco spirituale: “Io ho sempre fatto così; quando viaggio porto la mia borsa, è normale”.