Esco il 5 giugno, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, nella serata conclusiva del Festival CinemAmbiente di Torino, il film ‘La vita negli oceani’.

È il nuovo docu-film di Jacques Perrin che, con l’aiuto di Jacques Cluzaud, è sceso in fondo al mare per osservare da vicino la vita negli oceani.

Non si tratta di un semplice documentario.

Per realizzare le immagini, sono state costruite e fabbricate macchine speciali in grado di muoversi alla stessa velocità dei pesci e capaci dunque di non disturbare la vita degli animali nel mare.

In Italia il film è stato doppiato da Neri Marcorè ed è distribuito da Paco Pictures in 35 sale del circuito The Space.

Jacques Perrin non è nuovo a questo tipo di film, di lui ricordiamo anche ‘Microcosmos’, ‘il popolo migratore’ dove aveva seguito le migrazioni degli uccelli.

A chi viene in mente ‘Oceani 3D’, il film doppiato da Aldo, Giovanni e Giacomo, Perrin spiega che, in effetti “c’è stato un processo perché avevano lo stesso nome, ma abbiamo vinto dieci giorni fa”, ad ogni modo si tratta in generale di film molto diversi.