Paura a Ladispoli, cittadina balneare in provincia di Roma, dove i vigili del fuoco hanno provveduto a evacuare oltre 200 bambini dalla scuola Ilaria Alpi a causa di una fuga di gas.

L’Istituto comprensivo non è il locale direttamente interessato dalla fuga do gas, rilevata invece in uno stabile sito in via Praga 6. La vicinanza dei due edifici ha però reso necessaria la precauzione adottata dai vigili del fuoco.

A provocare la fuoriuscita di gas sarebbe stata la rottura di una tubatura di gpl di una cantiere edile sistemato lungo la strada. Questa è una delle ipotesi al vaglio degli agenti della polizia municipale, che insieme ai vigili del fuoco hanno provveduto ad evacuare anche gli altri residenti del quartiere Cerreto di Ladispoli.

Nel frattempo il Comune ha fatto sapere che la situazione di pericolo è rientrata alla normalità dopo i controlli del caso. Gli abitanti sono dunque stati accompagnati alle rispettive case.

Il vicesindaco Giuseppe Loddo ha comunicato che “i tecnici dell’Eni e dei Vigili del fuoco alla presenza dei Carabinieri e della Polizia locale, stanno ripristinando il servizio che dovrebbe riprendere entro le 16”.