Un uomo di 75 anni è stato ucciso forse a seguito di un furto finito in tragedia: i ladri, infatti, hanno fatto irruzione nella sua casa di San Vincenzo, a Livorno, e subito dopo lo hanno picchiato a morte all’interno della sua camera da letto dove è stato ritrovato in un secondo momento dalle figlie delle vittima che, non riuscendo a contattarlo telefonicamente, si sono recate nella sua casa, assai preoccupate. E così hanno fatto la tragica scoperta trovandolo, ormai privo di vita, nella sua camera da letto, circondato dal caos lasciato dai ladri.

Anziano sorprende i ladri in casa, picchiato

I malviventi, secondo gli inquirenti, sono entrati in casa convinti che non ci fosse nessuno, non curanti del fatto che l’anziano si trovasse nella sua camera da letto. Grazie ad una finestra posta nel vano scale, sono riusciti nel loro intento e così hanno cominciato a rovistare tra i cassetti del 75enne alla ricerca di oggetti di valore: quando, però, si sono accorti della sua presenza, lo hanno picchiato fino a cagionarne il suo decesso.

L’anziano non rispondeva al telefono da alcune ore

A ritrovarlo morto sono state le figlie preoccupate del fatto che non rispondesse al telefono da alcune ore.