Laetitia Casta, dopo 15 anni dalla sua ultima apparizione al Festival di Sanremo, nel 1999, torna a solcare il palcoscenico dell’Ariston (qui la diretta live della prima serata). Canta, balla, si spoglia, in perfetta sintonia con un Fabio Fazio un po’ deprimente che tenta in tutti i modi di risultare divertente intonando (o meglio biascicando) Les Feuilles Mortes in un tentativo di seduzione disperata.

Doppio abito per il quarto d’ora scarso, eppure interminabile, della modella e attrice in Dolce&Gabbana: un primo lungo e decisamente vintage, color argento, con lunghe frange sulle gambe, il secondo cortissimo, rende giustizia ad un notevole stacco di coscia, ed è in stile anni ’30 proprio come trucco e parrucco della Casta che sfoggia un rossetto rosso, una linea vistosa di eye liner e appena un ombra di ombretto marrone sulla palpebra.

Quindi, parte l’omaggio a Monica Vitti in Polvere di stelle prima di lasciare ancora una volta la scena a Fazio che ricorda l’amico Enzo Jannacci con il figlio Paolo al pianoforte con Silvano, indossando un suo impermeabile.