L’ambulanza accorre per salvare una donna, i paramedici sul posto trovano un piccione morente. È quel che è successo a Londra qualche giorno fa, a causa di un malinteso telefonico, poi comunicato su Twitter e immediatamente divenuto virale.

Il tutto sarebbe accaduto qualche giorno fa, quando i servizi d’emergenza di Southall, un distretto suburbano a ovest di Londra, avrebbero ricevuto una richiesta telefonica d’intervento. Il chiamante avrebbe riferito la presenza di un “bird” – un uccello, nella sua traduzione letterale – riverso al suolo senza vita. Considerato, però, come la parola venga utilizzata anche da alcuni anziani per riferirsi alle appartenenti al sesso femminile, i servizi hanno ipotizzato si trattasse di una donna. Giunti sul luogo dell’incidente, tuttavia, la conferma: non una giovane svenuta, bensì un piccione in fin di vita. Stando a quanto riportato, quattro persone sarebbero state presenti sulla scena per monitorare le condizioni del volatile, «sorpresi di apprendere come il servizio ambulanza sia per gli umani e non per gli animali». Nonostante questo, i paramedici hanno comunque tentato di curare il piccione, tuttavia deceduto poco dopo. Dal London Ambulance Service è quindi giunta comunicazione per il pubblico, con cui si specifica come i problemi sugli animali debbano essere gestiti dalla RSPCA o da associazioni analoghe.

https://twitter.com/LAS_TacAdvisor/status/587304802343854081

Fonte: Huffington Post