Tragedia sfiorata a L’Aquila dove un bimbo di 8 anni è stato portato d’urgenza all’ospedale di Avezzano e poi trasferito a Roma dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Il piccolo, stando alle prime notizie trapelate, stava giocando a calcio quando, all’improvviso, sarebbe stato colpito dalla traversa di una porta che si è ribaltata dopo essersi aggrappato alla rete, durante l’allenamento della squadra giovanile di calcio presso lo stadio “Fabio Piccone”.

Bimbo operato d’urgenza alla testa

Un incidente che si è registrato nel tardo pomeriggio di oggi a Celano, in provincia de L’Aquila e che ha costretto i medici ad intervenire immediatamente con un’operazione alla testa della vittima, un bimbo di appena 8 anni che adesso è in gravi condizioni.