Trovare lavoro oggi è davvero molto difficile, non solo in Italia ma nel mondo, anche per chi riesce ad andare avanti con gli studi ed ottenere un laurea. Una volta questo titolo di studio era sinonimo di lavoro, adesso, al giorno d’oggi, non è più cosi. Colpa della crisi, di settori saturi e di pochi investimenti dei giovani che escono freschi dalle Università.

Anthea Malwandla è una giovane sudafricana laureata in ingegneria chimica che ha tentato in tutti i modi di ottenere un posto di lavoro: dai semplici Curriculum Vitae inviati online, poi portati ufficio per ufficio ma senza ottenere nessuna risposta dalle aziende a cui ha inviato le proprie credenziali per iniziare a lavorare dopo gli studi universitari.

La ragazza sudafricana, perdendo un po’ le speranze ha deciso di spostare l’attenzione sulla strada, cercando lavoro ad un semaforo di Johannesburg, la capitale sudafricana. Anthea Malwandla, presentatasi al semaforo con un cartello che diceva: “Ho una laurea in ingegneria, per favore aiutatemi. Ho bisogno di un lavoro”.

Il tweet con la foto della ragazza sudafricana è stato ritrattato ben 1.500 volte in sole 48 ore. Grazie ai social network un’azienda ha contattato la ragazza che nello specifico è stata chiamata da un’azienda che si occupa di ingegneria chimica, proprio il lavoro che cercava Anthea Malwandla. Chi è che dice che i social network non servono a nulla?