Quattro donne inglesi su cinque non si laverebbero quotidianamente. È quanto rivela uno studio condotto da Flint + Flint, una ricerca che ha già alimentato fitte polemiche in patria dopo la pubblicazione sulla stampa locale. E il pubblico si divide tra le sostenitrici della doccia quotidiana e chi, invece, ritiene che un abuso di igiene possa nuocere alla pelle.

La società ha intervistato 2.021 donne di età compresa tra i 18 e i 50 anni, scoprendo come quattro donne su cinque non siano solite far una doccia quotidiana, con un terzo delle intervistate pronte a lavarsi ogni tre giorni. Inoltre, due terzi delle intervistate non rimuoverebbe il trucco prima di andare a dormire e una su 8 non si laverebbe i denti prima di coricarsi. Ben più preferite le veloci salviettine umidificate, scelte dal 57% del campione per un momento di rapida e istantanea freschezza. La gran parte delle donne, tuttavia, è consapevole dell’impatto dell’igiene personale: il 61% conosce l’importanza dell’igiene e dell’idratazione per una pelle sempre in forma, mentre il 76% concorda nel ritenere dannoso uno stile di vita disordinato e carente dal punto di vista del riposo notturno. Il fattore deterrente? Per l’89% colpa della mancanza di tempo e i numerosissimi impegni quotidiani della vita moderna.

Fonte: Telegraph