Sempre più popolari soprattutto fra i giovani, le emoji sono un modo simpatico e veloce per comunicare tramite la messaggistica istantanea. Le simpatiche faccine, tuttavia, non sarebbero soltanto un divertente passatempo: secondo Vyv Evans, professore presso la Bangor University, quello delle emoji sarebbe il linguaggio dalla più rapida crescita nel Regno Unito. In collaborazione con TalkTalk Mobile, un operatore d’Oltremanica, l’esperto ha quindi condotto una ricerca per scoprire come queste icone vengano utilizzate, nonché per stabilire quali siano le più diffuse.

8 persone su 10 nel Regno Unito fanno ricorso alle emoji nelle loro comunicazioni, un dato pari al 72% della fascia d’età tra i 18 e i 25 anni. Tra le motivazioni per l’estrema diffusione delle faccine, emerge come principale la possibilità di esprimere un’emozione, non sempre immediata da descrivere a parole. Ma quali sono le icone più popolari? Di seguito, la classifica:

  1. Classico smiley;
  2. Risata con lacrime;
  3. Cuore rosso;
  4. Faccina imbarazzata;
  5. Pollice verso;
  6. Linguaccia;
  7. Bacio;
  8. Occhiolino;
  9. Faccina confusa;
  10. Scimmietta.

Un linguaggio che si starebbe evolvendo più rapidamente degli stessi geroglifici dell’antichità, come l’esperto sottolinea, interessante da studiare poiché in continua e costante evoluzione. Tanto che, di recente, i giganti della tecnologia come Apple hanno deciso di ampliare ulteriormente il bacino delle faccine disponibili, consentendo all’utente di regolare a piacere il tono della pelle affinché tutte le etnie vengano abbracciate.

Fonte: Telegraph