Una domanda che da ieri sera attanaglia migliaia di telespettatori: ma le felpe di Matteo Salvini, sono prodotte in Italia?

L’antefatto. Nel corso del talk show politico di Giovanni Floris, diMartedì in onda su La7 ieri sera, il segretario della Lega Nord, ha portato avanti la sua battaglia contro l’Unione Europea dicendo che attua politiche che penalizzano il nostro Made in Italy.

Così il conduttore della trasmissione gli si è avvicinato e ha controllato l’etichetta della felpa indossata da Salvini in trasmissione liquidandolo con un “sembra un marchio francese”. A quel punto il leghista ha minimizzato dicendo che si trattava di un prodotto europeo e di fatto ha contraddetto quanto aveva affermato fino a quel momento, tanto che Floris ha risposto “Qua l’Europa vale”.

In realtà anche Floris ha toppato: la marca della felpa di Salvini è riconducibile alla New Wave s.r.l , una multinazionale svedese (e non francese quindi) con diverse sedi in Europa tra cui l’Italia. Difficile, però capire se la felpa in questione venga prodotta o meno in Italia, per cui tocca rimandare a data da destinarsi la morale sul Made in Italy non indossato a Matteo Salvini.

Qui il video: