Dopo una stagione di gambe al vento arriva il momento di coprirle.

E non per colpa di temperature proibitive. Il merito infatti è tutto di Le Flùflù Italy, che porta ancora una volta alla ribalta un accessorio troppo spesso sottovalutato.

Dire addio quindi al più rigoroso collant nero per perdersi in un tripudio di colori e fantasie: questo è il diktat da seguire per vestire le gambe nei giorni a venire.

Già, perché il brand made in Italy si è divertito a proporre una collezione che non solo spazia sulla palette cromatica, ma che varia anche in fatto di lunghezze.

Ai più canonici collant 30 denari, che tutto sono fuorché banali grazie agli animaletti che li abitano e alle fantasie che li animano, si aggiungono infatti calze alla caviglia sfumate nei più delicati colori pastello.

Una linea che si diverte quindi a vestire con ironia ogni occasione, riuscendo tra l’altro nell’impresa di sfatare un mito: rendere sexy il gambaletto, qui declinato in fantasie a righe o in lurex.

Coprire le gambe quindi, per non far mai finire la bella stagione: questo accade con Le Flùflù, capace di trasformare un accessorio che poco spazio lascerebbe all’immaginazione in una tavolozza su cui divertirsi a creare e a sperimentare.

Fiore all’occhiello di questa linea è quel made in Italy che ci rende tutti un pò più orgogliosi, come entusiasti ci fa divenire lo scoprire che mente creativa del brand altro non sono che un duo di giovani designers.

Rendere il mondo un posto migliore con un semplice paio di calze? Si può!