Beppe Grillo chiarifica la volontà del M5s sul suo blog, dove scrive che i portavoce del movimento in Parlamento voteranno a favore del testo sulla nuova legge elettorale sulla base del modello tedesco.

“Se gli altri partiti non cambieranno idea sul modello tedesco – scrive Grillo sul blog – i portavoce del Movimento 5 Stelle in Parlamento voteranno a favore del testo, come deciso dai nostri iscritti che hanno e avranno sempre l’ultima parola su tali questioni [...] Stiamo cercando di inserire alcuni correttivi di governabilità che possano evitare il grande inciucio post elettorale”

Due rappresentanti del movimento come Roberto Fico e Paola Taverna non erano molto convinti sulla nuova legge elettorale, ma Grillo è inamovibile e chiede ai suoi di “rigare dritto” e rispettare gli iscritti. “I portavoce del MoVimento 5 Stelle – tuona sul suo blog Grillo – devono rispettare questo mandato perché il testo depositato in commissione mercoledì sera corrisponde al sistema votato dai nostri iscritti: proporzionale con 5% di sbarramento e divisione tra seggi proporzionali e collegi uninominali con predominanza dei primi per assegnare i seggi”.

Il sottosegretario alla Presidenza del consiglio Maria Elena Boschi si dichiara “…fiduciosa, quindi spero che l’accordo fra i tre principali partiti possa avere ovviamente un esito favorevole”. Positivo anche Rosato del PC che rileva il post di Grillo un “buon segno”.