La moglie lo tradisce in un albergo con il capo, lui lo scopre e si vendica con una recensione al vetriolo sulla pagina Google+ dell’Hotel.

“A mia moglie e al suo capo la stanza è piaciuta così tanto che sono rimasti a letto fino all’ora del check-out. Si sono goduti il meritato riposo dopo essersi scolati un drink al bar e aver fatto sesso nello splendido bagno, per poi ricominciare nel lussuoso letto a due piazze”

Queste le parole dell’uomo irlandese sul Westgrove Hotel, 4 stelle, di Clane nella contea di Kildare in Irlanda. Per lui scoprire la tresca della moglie non è stato difficile. Gli è bastato infatti tracciare le operazioni della carta di credito usata dalla coppia, grazie alla quale è riuscito a risalire all’albergo.

“Tutto sommato un bel posto”, ha concluso l’uomo la sua recensione “ma i traditori dovrebbero sapere che ogni dettaglio del loro soggiorno rimane documentato negli archivi per oltre un anno”.