Lei ha trent’anni e agli occhi di tutti ha una vita perfetta: un matrimonio stabile, un marito affettuoso, figli educati e un lavoro come giornalista del quale non può lamentarsi. Ma non è una donna che si accontenta, ed è decisa a mettere in discussione la monotonia delle sue giornate, non vuole più fingere di essere felice quando tutto ciò che sente nella vita è noia. Tutto cambia quando incontra l’ex fidanzato. Jacob è un politico di successo e, durante un’intervista, finisce per suscitare in lei qualcosa che non provava da troppo tempo: passione. La donna è pronta a tutto per riconquistare questo amore impossibile e dovrà scendere nel profondo delle emozioni umane per trovare finalmente la sua redenzione.

Stiamo naturalmente parlando di “Adulterio”, il nuovo romanzo di Paulo Coelho, in libreria dal 4 giugno scorso. La trama, ispirata dai suoi followers su twitter, racconta la storia la storia di una donna depressa che vede nel tradimento l’unico modo per riprendere in mano la sua vita. Ormai incapace di continuare a recitare la parte della moglie realizzata, Linda coglie l’occasione di buttarsi tutto alle spalle quando incontra una sua vecchia fiamma. In parallelo alla relazione extraconiugale, la donna intraprenderà però anche un viaggio interiore alla scoperta di sé e dei suoi sentimenti più profondi. Ancora una volta Coelho si dimostra in grado di sviscerare sentimenti con intensità e delicatezza… mostrando un volto diverso dell’adulterio.

Linda è il ritratto di un comportamento che a volte tendiamo a sottovalutare -ha spiegato lo scrittore - è quel genere di persona che avrebbe tutto per essere felice ma non riesce a esserlo. Ed è proprio da questa intima contraddizione che si sviluppa l’intreccio del romanzo”. Un’opera delicata e travolgente, come nello stile di Coelho, che con i suoi romanzi è riuscito a cogliere l’inquietudine dei nostri tempi, raccontando storie di vita quotidiana con quel garbo e quella sensibilità che ne hanno fatto uno degli scrittori più acclamati della letteratura contemporanea.

L’AUTORE:

Paulo Coelho è nato a Rio de Janeiro nel 1947. È considerato uno degli autori più importanti della letteratura mondiale. Le sue opere, pubblicate in più di 170 paesi, sono tradotte in ottanta lingue. Tra i premi ricevuti dall’autore, il “Crystal Award 1999”, conferitogli dal World Economic Forum, il prestigioso titolo di Chevalier de l’Ordre National de la Légion d’Honneur, attribuitogli dal governo francese, e la Medalla de Oro de Galicia. Dall’ottobre del 2002 è membro della Academia Brasileira de Letras. Dal settembre 2007 è stato nominato Messaggero di Pace delle Nazioni Unite. Bompiani ha pubblicato con enorme successo L’Alchimista, Sulla sponda del fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto, Manuale del guerriero della luce, Lettere d’amore del Profeta, Monte Cinque, Veronika decide di morire, Il Diavolo e la Signorina Prym, Il Cammino di Santiago, Undici minuti, lo Zahir, Sono come il fiume che scorre, La strega di Portobello, Henry Drummond. Il dono supremo, Brida, Il vincitore è solo, Le Valchirie, Aleph, Il manoscritto ritrovato ad Accra ed infine Adulterio.