Hazel ha sedici anni, ma ha già alle spalle un vero miracolo: grazie a un farmaco sperimentale, la malattia che anni prima le hanno diagnosticato è ora in regressione. Ha però anche imparato che i miracoli si pagano: mentre lei rimbalzava tra corse in ospedale e lunghe degenze, il mondo correva veloce, lasciandola indietro, sola e fuori sincrono rispetto alle sue coetanee, con una vita in frantumi in cui i pezzi non si incastrano più. Un giorno però il destino le fa incontrare Augustus, affascinante compagno di sventure che la travolge con la sua fame di vita, di passioni, di risate, e le dimostra che il mondo non si è fermato, insieme possono riacciuffarlo. Ma come un peccato originale, come una colpa scritta nelle stelle avverse sotto cui Hazel e Augustus sono nati, il tempo che hanno a disposizione è un miracolo, e in quanto tale andrà pagato.

Una storia, quella di Hazel e Augustus, che ti entra dentro: ti emoziona per la sua purezza, per la sua triste e al tempo stesso esilarante capacità di affrontare un tema delicato come quello del cancro. Un libro che vi farà ridere di cuore, sorridere e piangere, ma che vi conquisterà dalle prime pagine

Il romanzo di Green era già uscito in Italia nel 2012, ma senza troppi clamori. Ora viene trainato ai piani alti delle classifiche internazionali dal boom pubblicitario della trasposizione cinematografica interpretata dai giovani Shailene Woodley e Ansel Elgort (gli attori di Divergent), nelle sale americane dal 6 giugno e già definito dall’Entertainment Weekly, “la più grande storia d’amore del decennio”.

Per festeggiare il debutto italiano, previsto per il 4 settembre, la Rizzoli ha pubblicato una riedizione di tutti i libri di John Green, così, come in America, anche in Italia (e altri paesi) la nuova cover riporta la locandina del film, ma insieme a “Colpa delle stelle”, dall’11 giugno sono tornati in libreria anche gli altri tre romanzi di John Green pubblicati in Italia da Rizzoli: “Cercando Alaska”, “Città di carta” e ”Teorema Catherine“.

L’AUTORE

John Green è nato ad Orlando nel 1977. È cresciuto in Florida e in Alabama ha frequentato la Indian Springs School. Si è diplomato al Kenyon College nel 2000 specializzandosi in Inglese e studi religiosi. Dopo aver lasciato l’università, ha passato cinque mesi lavorando come cappellano in un ospedale infantile, esperienza che lo spingerà in seguito a scrivere Colpa delle stelle. Per svariati anni ha vissuto a Chicago, lavorando per il giornale Booklist come assistente editoriale di recensioni letterarie e production editor, mentre scriveva Cercando Alaska. Collabora inoltre con il New York Times Book Review, con il National Public Radio’s All Things Considered e con WBEZ, una stazione radiofonica pubblica di Chicago. Si trasferisce poi a New York, dove vive per due anni mentre la moglie frequenta una scuola di specializzazione. Oggi vive a Indianapolis. Cercando Alaska è stato il suo primo romanzo e negli Stati Uniti ha vinto numerosi premi come miglior libro per Young Adults. Ha raggiunto quindi il primo posto nella New York Times bestseller list del gennaio 2012 grazie al suo ultimo, Colpa delle stelle.