“Conosceva mio padre?” Il tempo si ferma per un attimo e poi riprende, forse inizia per la prima volta. L’amore in un giorno di pioggia di Sarah Butler, è la toccante storia di un padre e una figlia che si perdono e si ritrovano allo stesso tempo.

Da quasi trent’anni, quando la brezza di Londra diventa più calda e petali bianchi si aprono tra i fili d’erba, Daniel cammina sulle rive del Tamigi e si siede su una panchina. Tra le mani ha un foglio di carta e una busta su cui scrive solo un nome, sempre lo stesso. Poi la imbuca, senza indirizzo. Sono gli auguri di compleanno per sua figlia. Di lei sa solo come si chiama e che è stata concepita in un giorno di pioggia con la donna che ha amato di più al mondo. Alice ha trent’anni e da sempre si sente più felice sotto un cielo stellato, circondata dall’immensità dell’orizzonte, piuttosto che al sicuro fra quattro mura. Londra le va stretta, piena dei ricordi di sua madre scomparsa troppo presto, di una famiglia a cui non sente di appartenere e di un amore perduto. Ma adesso è tornata, perché suo padre sta morendo. Alice riesce a dargli solo l’ultimo addio. Alice e Daniel sembrano non avere nulla in comune, tranne l’amore per le stelle, i colori e i mirtilli ancora aspri. Ma soprattutto l’abitudine di stilare elenchi delle dieci cose che li rendono più tristi o felici. Alice non conosce l’uomo che le si avvicina con aria confusa e impacciata al funerale del padre. Alice non sa chi è Daniel. E non sa che la sta cercando da tutta la vita. Tra le mani Daniel tiene un fiore di carta e nella testa tutte le parole e le carezze che ha conservato per Alice in tutti questi anni. E che, forse, adesso avrà il coraggio di regalarle…

La storia che ha lasciato senza fiato i librai e i lettori di tutto il mondo. Un esordio che è stato venduto in 25 paesi e che è entrato nel cuore di tutti quelli che l’hanno letto per non volerne uscire più. Questa è una storia su quello che si perde e a volte si ritrova. Sul vero colore delle emozioni e sulla speranza di un nuovo inizio. Questa è la storia di un padre e di una figlia che non si conoscono, ma che possono ancora imparare ad amarsi.

Pubblicato in Italia da Garzanti, il 12 settembre 2013, è stato a più voci acclamato come il caso editoriale dell’anno: è il giugno 2012 quando l’editor di una delle più importanti case editrici inglesi rimane folgorato da L’amore in un giorno di pioggia e acquista i diritti anche per il successivo romanzo della Butler. Pochi giorni dopo Garzanti batte tutti sul tempo divenendo la prima casa editrice europea a comprarne i diritti. E’ quindi la volta di Stati Uniti, Germania, Spagna, Brasile, Svezia… Si scatenano in tutto il mondo aste che durano settimane. L’amore in un giorno di pioggia viene venduto in più di venti paesi. A settembre 2012 Il romanzo non è ancora uscito, ma già i media inglesi lo salutano come il fenomeno dell’anno. I librai che hanno ricevuto in anteprima le bozze se ne innamorano all’istante e finalmente nel febbraio 2013 il romanzo inonda le librerie del Regno Unito: Sarah Butler viene proclamata la nuova stella nascente della letteratura.

Un libro non di recentissima uscita, ma ricco di emozioni forti e momenti in cui riflettere, un romanzo che sicuramente potrà toccare il cuore di molti per la difficile storia raccontata e per lo stile particolare dell’autrice… Un libro da non perdere!

L’AUTRICE:

Sarah Butler vive a Manchester. Si occupa di progetti letterari e artistici che riflettono sui luoghi in cui viviamo. L’amore in un giorno di pioggia è il suo primo romanzo.