I libri sono sempre ottimi compagni: al mare, in montagna, ma anche in città, nelle calde serate estive, da gustare accoccolate in una comoda poltroncina in balcone, magari sorseggiando un rinfrescante bicchiere di limonata. Un libro può portarci in paesi lontani, farci sognare, innamorare, sorridere e commuovere. A volte è in grado di fornire le risposte che cercavi, altre smuove in te pensieri inaspettati, ma quel che è certo è che la lettura è sempre un viaggio, dentro e fuori da noi stesse, per toccare mete lontane o le corde più intime e segrete. Basta trovare il libro giusto.

Ecco allora qualche proposta di lettura rivolta a noi ragazze:

  • “Il linguaggio segreto dei fiori” di Vanessa Diffenbaugh (Garzanti, 2011)
  • Colpa delle stelle” di John Green (Rizzoli, 2012)
  • “One day” di David Nicholls (Neri Pozza, 2010)
  • “Un’incredibile follia” di Jamie McGuire (Garzanti, 2015)
  • “Bianca come il latte rossa come il sangue” di Alessandro D’Avenia (Mondadori, 2010)
  • Uno splendido disastro” di Jamie McGuire (Garzanti, 2011)
  • “Shiver” di Maggie Stiefvater (Rizzoli, 2010)
  • “Tre metri sopra il cielo” e “Ho voglia di te” di Federico Moccia (Feltrinelli, 2004 e 2006)
  • Amore 14 di Federico Moccia (Feltrinelli, 2009)
  • Il nostro amore è per sempre” di  James Patterson e Emily Raymond (Corbaccio, 2014)
  • “Twilight” di Stephenie Meyer (Fazi Editore, 2006)
  • “Povera ragazza ricca” di Lesley Lokko (Mondadori, 2010)
  • “Ti aspettavo” di Jennifer Lynn (Editrice Nord, 2014)
  • Quello che c’è tra noi” di Huntley Fitzpatrick (De Agostini, 2014)
  • “Cercando Alaska” di John Green (Rizzoli, 2014)
  • “Oltre i limiti” di  Katie McGarry (De Agostini, 2014)
  • “Promettimi che ci sarai” di Carol R. Brunt (Piemme, 2015)
  • Divergent” di Veronica Roth (De Agostini, 2012)
  • “Tutto ciò che sappiamo dell’amore” di Colleen Hoover (Fabbri, 2015)
  • “Narciso e Boccadoro” di Hermann Hesse
  • “Piccole donne” di Louisa May Alcott
  • “La Ragazza di Bube” di Carlo Cassola
  • “La principessa che credeva nelle favole. (Come liberarsi del proprio principe azzurro)” di Grad Powers Marcia (Piemme, 2008)