La morte di un figlio, soprattutto se in tenera età, lascia sempre un dolore immenso difficile da metabolizzare. Questo è quello che è successo alla famiglia di Lake Bozman, un bimbo di soli otto anni morto di leucemia.

I suoi genitori proprio non si sono arresi ad una perdita tanto grande ed hanno, così, deciso di renderlo partecipe in un modo speciale al giorno del loro matrimonio. Grazie all’utilizzo di Photoshop la coppia americana ha fatto inserire l’immagine sfumata del figlio scomparso all’interno della foto di famiglia. Il fotomontaggio, in cui Lake sembra una sorta di fantasma accanto ai genitori e ai fratelli, è stato realizzato dal fotografo Brandy Angel, che aveva incontrato tempo prima la famiglia attraverso la sua “Be the Change – Brandy Angelo Foundation”, organizzazione no-profit che ha l’obiettivo di fotografare le famiglie con bambini affetti da tumori incurabili. Anna Bozman Thompson, madre del piccolo, è orgogliosa del risultato e ha spiegato su Facebook le motivazioni delle sua scelta:

“Io so che nostro figlio veglia su di noi, soprattutto da quando ci siamo sposati. Ha fatto in modo che sarebbe stato un giorno che nessuno di noi avrebbe dimenticato. Anche se ho sentito la sua presenza quel giorno e io ero davvero felice, era quasi insopportabile dover scattare foto di famiglia senza di lui“.

L’immagine ha fatto subito il giro del web e si può notare come nello scatto è visibile una luce accanto alla famiglia. In quel caso non c’è stato nessun ritocco o fotomontaggio, ma la mamma di Lake ha subito dato una sua spiegazione al fotografo:

“Ti ho detto il mio bambino si sarebbe rivelato in qualche modo“.

lake