Esiste un’azienda che offre la possibilità ai suoi dipendenti di avere ferie pagate illimitate, senza aspettare necessariamente un determinato periodo dell’anno per accumularle e sfruttarle. A lanciare questa iniziativa è stata la giovane imprenditrice australiana Amantha Imber, fondatrice della ditta di consulenze per le innovazioni ”Inventium”.

Il capo dell’azienda ha deciso di regalare ai suoi dipendenti la possibilità di andare in vacanza in ogni giorno dell’anno, a propria discrezione e senza alcun tipo di limite. Una scelta fuori dal comune ma che, per lei, non sembra neanche tanto eccezionale, così come ha spiegato al “Daily Mail”:

“Puoi lavorare tanto quanto vuoi, ma riceverai sempre lo stesso numero di giorni di vacanza. Mi è sembrata semplicemente la cosa più giusta e più appropriata da fare“.

La Imber è, infatti, consapevole della mole di lavoro che spesso i suoi dipendenti sono costretti a gestire, occupandosene soprattutto in ore e ore di straordinari, e quindi ha voluto dare loro l’opportunità di recuperare forze fisiche e mentali dopo un periodo di particolare sforzo o quando semplicemente sentono il bisogno di staccare la spina. Un trattamento encomiabile, già adottato da compagnie come “Netflix” e “Virgin”, che garantisce una maggiore qualità del lavoro e che, automaticamente, può solo giovare all’azienda. Secondo l’imprenditrice non c’è neanche il rischio che i lavoratori se ne approfittino perchè sa che, al contrario, sapranno gestirle al meglio per trarne giovamento:

“Dando di nuovo a loro il controllo inizieranno ad essere responsabili dei loro livelli di energia e a creare un equilibrio tra lavoro e vita privata. E finalmente smetteranno di mettersi da parte solo quei pochi giorni all’anno come se fossero pietre preziose”.