Alla 69esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia si presenta, nella sezione Orizzonti, la nuova pellicola fimata Leonardo Di Costanzo che racconta la verità della camorra di Napoli e delle sue dinamiche nel contesto delle relazioni sociali.

Il titolo del film è ‘L’intervallo’ e vede protagonisti due ragazzi, l’uno, Salvatore, interpretato da Alessio Gallo, che ricopre il ruolo di carceriere della camorra, e lei, Veronica, interpretata da Francesca Riso, carcerata per avere avuto una relazione proibita dalle regole della camorra.

La pellicola, come spiega lo stesso Di Costanzo, non vuole essere per forza realistica, ma spera di “andare oltre, arrivare alla finzione: cercavo la possibilità di staccarmi dal realismo, contaminare con l’immaginazione, passeggiando con due giovani in quella direzione”.

E così è stato.

Il film racconta una verità che è dura da nascondere, “è una realtà che accade tutti i giorni” commenta Di Costanzo, “sono fatti di cronaca – prosegue – proprio davanti al luogo dove giravamo, un ragazzo e’ stato picchiato da una banda per un fidanzamento sbagliato”.

Per chi volesse vedere il film, l’uscita è prevista per oggi.