Dal 30 novembre a 3 dicembre prossimi, a Buenos Aires, si terrà il Ventana Sur, ovvero la fiera che riunisce i distributori cinematografici del Sud America al fine di far conoscere le novità ed acquistare le pellicole che verranno poi proiettate al cinema.

Quest’anno ci sarà anche l’Italia che verrà rappresentata dall’Istituto Luce-Cinecittà che, per voce del suo amministratore delegato, Roberto Cicutto, spiega che quello del Ventana Sur è un evento importate per “la promozione commerciale del nostro cinema”:

Il 4 dicembre infatti il Ventana Sur dedicherà un’intera giornata al cinema italiano che, a parte negli ultimi anni, ha sempre dominato nelle sale cinematografiche sudamericane.

Come spiega infatti Paola Corvino, presidente degli esportatori di Unefa “anche se con difficoltà, quando escono in Argentina i nostri film funzionano bene, si veda ‘La prima cosa bella’, ‘Pranzo di Ferragosto’ e ‘Vincere’. Non è solo un problema italiano, i film indipendenti europei pagano lo strapotere americano”.

Qui verranno proposti 32 dei film italiani di recente produzione che sono passati dai Festival cinematografici più importanti del nostro Paese, quindi da Venezia, Torino e Roma.