Prandelli lascia a casa Cassano

L’Italia di Cesare Prandelli si è ritrovata nel ritiro di Coverciano, i medici della nazionale hanno preferito non dare l’ok per l’attività agonistica ad Astori.
Le novità di Cesare Prandelli non fanno notizia ma nel ritiro si rivedono volti noti, torna in maglia azzurra Giampaolo Pazzini reduce dalla tripletta di domenica scorsa con la maglia del Milan contro il Bologna, come detto è la situazione infotuni a preoccupare lo staff azzurro, il medico Castellacci ha deciso, oltre ad Astori, di non rischiare Balzaretti buone notizie invece per Pazzini e De Rossi: “Federico Balzaretti ha una lesione fra il primo ed il secondo grado del bicipite femorale sinistro, chiaramente anche in questo caso non è una lesione muscolare grave, ma avendo bisogno di tempo necessario per recuperare non potrebbe farlo per le due gare della Nazionale. Potrebbe tornare a casa, con la decisione che sarà presa insieme al mister. Daniele De Rossi ha avuto un trauma contusivo distorsivo della caviglia, una cosa comunque leggera, con una sofferenza legamentosa esterna. Niente di particolarmente preoccupante, tanto che il ragazzo rimane con noi e cercheremo di recuperarlo, valutando giorno per giorno per un suo possibile recupero in vista dell’impegno di venerdì prossimo contro la Bulgaria. Astori invece ha avuto una piccola lesione di primo grado al bicipite femorale sinistro. Ci sarebbero delle preoccupazioni ad accelerare i tempi di recupero in vista delle due gare in programma, quindi tornerà a casa. Per quanto riguarda Pazzini ha un problemino al ginocchio destro, con un lieve versamento articolare ma insomma una cosa recuperabile. Oggi è stato più tranquillo, ma piano piano tornerà a lavorare con il resto del gruppo. Sta facendo tutte le cure del caso”