È finita in tragedia la lite tra un 17enne e un 19enne: uno dei due giovani, infatti, si trova ricoverato in ospedale, in fin di vita. Alla base del litigio le attenzioni verso una ragazza: il 17enne di origini albanesi, stando ad una prima ricostruzione, sarebbe stato il rivale in amore del suo aggressore che, a sua volta, gli avrebbe trafitto il polmone con una lama. La prima rissa, però, risale a domenica sera, in discoteca, quando un’occhiata di troppo avrebbe causato spintoni e schiaffi. Fortunatamente, almeno in quel caso, nulla di grave: dopo una breve colluttazione, i due sono rientrati nelle loro rispettive abitazioni senza gravi. Ieri, invece, la tragedia.

Accoltellato al polmone

“Non era la prima volta che i due ragazzi si prendevano a botte ma non pensavamo che si arrivasse a tanto. Forse Simone era esasperato” hanno raccontato gli amici che sono accorsi sul luogo della lite, transennato dai carabinieri. Dopo il litigio di domenica scorsa, i due si erano rincontrati e poi, stando alle prime indiscrezioni, si sarebbero dati appuntamento per “mettere le cose in chiaro”.

Accoltellato da un 19enne, i due avevano già litigato

A chiamare i soccorsi sono stati alcuni residenti, preoccupati per le urla provenire dalla strada. Le condizioni del 17enne sono molto gravi: al Policlinico San Matteo di Pavia, infatti, i medici lo hanno già sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.