L’ombra del vento (titolo originale: La sombra del viento) è il primo romanzo per adulti dell’autore spagnolo Carlos Ruiz Zafón. Uscito in Spagna nel 2001, grazie al passaparola innescato dai lettori, il libro diventa in breve tempo un vero e proprio caso editoriale internazionale, catapultando l’autore nell’universo dei best sellers. Tradotto in quaranta lingue, L’ombra del vento vende oltre 8 milioni di copie nel mondo (1 milione e mezzo solo in Italia, dove viene pubblicato nel 2004 da Mondadori) ed è premiato con numerosi riconoscimenti internazionali, tra cui Premio Barry per il miglior romanzo d’esordio, nel 2005.

Oltre a rappresentare l’esordio di Zafón nel mondo della letteratura per adulti, L’ombra del vento è anche il primo capitolo dell’appassionante tetralogia del “Cimitero dei Libri Dimenticati”, completata da “Il gioco dell’angelo” (2008), “Il prigioniero del cielo” (2011) ed un’ultima opera ancora inedita.

L’ombra del vento, trama: “Barcellona. Una mattina d’estate del 1945, il proprietario di un negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo segreto dove vengono sottratti all’oblio migliaia di volumi di cui il tempo ha cancellato il ricordo. E qui Daniel entra in possesso di un libro “maledetto” che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un mondo di misteri e intrighi legato alla figura di Juliàn Carax, l’autore di quel volume. Daniel ne rimane folgorato, mentre dal passato iniziano a emergere storie di passioni illecite, di amori impossibili, di amicizie e lealtà assolute, di follia omicida e di un macabro segreto custodito in una villa abbandonata. Una storia in cui Daniel ritrova a poco a poco inquietanti parallelismi con la propria vita…”

Una storia incredibile e coinvolgente, intessuta su di una trama complessa, colma di azione, intrigo, misteri e colpi di scena, divisa tra passato e presente. Un libro che parla di sentimenti assoluti, ma soprattutto della passione per i libri e del potere che questi possono esercitare sui destini umani.

Nato a Barcellona il 25 settembre 1964, Carlos Ruiz Zafòn è uno degli scrittori viventi più letti al mondo. Ha iniziato la sua carriera di scrittore nel 1993, con una serie di libri per ragazzi, ma è  solo dopo la pubblicazione del suo primo romanzo per adulti, “L’ombra del vento”, che viene acclamato come autore di successo mondiale. Nel 2009 esce quindi in Italia “Marina”; l’anno seguente arriva “Il Palazzo della Mezzanotte”; del 2011 è “Le luci di settembre”, cui segue “Il Prigioniero del Cielo” (2012), tutti editi in Italia da Mondadori.