Paura a Los Angeles, nella contea di Ventura, in California, dove – stando alle prime informazioni trapelate dai media americani – un uomo avrebbe fatto irruzione all’interno di un locale, il Borderline Bar&Grill di Thousand Oaks (frequentato da universitari, dove viene suonata musica country), iniziando a sparare sulla folla. Almeno trenta volte, poi avrebbe lanciato persino dei gas lacrimogeni, come raccontato dal Los Angeles Times che riporta la testimonianza di alcuni presenti.

Non si hanno notizie sulle sorti del killer ma pare che fosse in possesso di una pistola automatica.

Ci sarebbero dei feriti: inizialmente si era parlato anche di vittime ma al momento non ci sono conferme ufficiali. Nello specifico, per la polizia ci sarebbero almeno 11 feriti e anche un poliziotto portato in ospedale.

Testimoni riferiscono, quindi, di una trentina di colpi esplosi da un solo soggetto, adesso ricercato, ma la vicenda è tutta in divenire: alcuni si sono chiusi nei bagni del bar, altri sono saliti sui tetti.

Diverse le ambulanze presenti sul posto.