Lui si chiama Luca Cardillo, ha 23 anni e abita a Giarre: ha un tumore alle ossa della gamba destra e, nonostante gli innumerevoli tentativi e gli sforzi della sua famiglia, non è riuscito a trovare la cura giusta, quella che possa mettere fine a questo calvario. La sua unica speranza, almeno stando alle sue parole, è quella di curarsi negli Usa: per questo motivo la sorella Lidia, stanca di vedere il fratello soffrire su un letto 24 ore su 24, ha deciso di lanciare una raccolta fondi su GoFundme.

Luca sognava di fare l’attore al punto che si era traferito a Roma. Poi una Tac ha svelato la sua diagnosi: quelli che sembravano dei semplici dolori alla gamba, nascondevano dell’altro. Così ha cominciato la chemio al Gemelli di Roma: sembrava che tutto procedesse bene fino a quando sono comparse le prime metastasi ai polmoni. Inutili anche le nuove cure a Milano, la gamba si gonfiava sempre di più come racconta lui stesso in un video:

Il tumore si è esteso nell’arteria femorale e in tutti i vasi sanguigni. Le metastasi si sono triplicate, l’osteosarcoma non si è ridotto. Tutte le cose sono andate per il verso sbagliato.

Luca ha sempre la febbre e adesso la sua unica speranza è quella di andare negli Usa: per questo chiede un aiuto a tutti attraverso Gofoundme (clicca qui).