Doveva essere il periodo più bello della sua vita e invece si è trasformato in un incubo. La luna di miele di Jazmin Cullen, giovane neo sposa inglese, è andata nella peggiore maniera possibile, con una scoperta del tutto inaspettata e inquietante.

Jazmin Cullen si trovava in luna di miele a Brighton, città sul mare nel sud dell’Inghilterra, insieme al neo marito, ospiti della dimora della nonna di lei. È proprio lì che la giovane donna ha scoperto l’incredibile e drammatica verità che il neo marito le aveva fino ad allora nascosto.

Jazmin Cullen ha trovato decine di fotografie pedopornografiche sul computer del marito. Insospettita, la ragazza ha poi scoperto che il vero nome del giovane uomo è Jason Hodson ed era già stato incarcerato per il possesso di 8 mila immagini relative a minori. Jason è stato accusato anche di averle scambiate con altri pedofili.

Una volta uscito di prigione, Jason Hodson ha cambiato nome e ha conosciuto Jazmin Cullen, che si è innammorata di lui del tutto inconsapevole della sua vera identità, così come del suo oscuro passato. Una volta trovate le foto in luna di miele e scopertà la verità sul suo conto, Jazmin l’ha denunciato e Jason ha fatto il suo ritorno in prigione.

Da quella luna di miele sono ormai passati cinque anni, ma l’incubo per Jazmin non è ancora finito, visto che non è ancora riuscita a ottenere il divorzio dall’uomo, che rifiuta di separarsi e ostacola i tentativi della moglie in tutti i modi.

Jazmin ha raccontato la sua triste vicenda al DailyMail: “Mi è crollato il mondo addosso. Jason usava quel computer, ma nessuno aveva mai sospettato niente. Stavamo guardando la tv, quando all’improvviso mia nonna è scoppiata a piangere. Era scioccata e devastata. Ad essere onesti non so bene come mi dovrei sentire. Ero assolutamente disgustata. Ero senza parole”.

Riguardo all’uomo, Jazmin al tabloid britannico ha inoltre rivelato: “L’ho amato davvero e il giorno del matrimonio è stato il più bello e felice della mia vita, ma ora pensare a lui mi fa stare male. Ottenere il divorzio è l’ultimo step che mi serve per andare oltre, ma lui si rifiuta di concedermelo”.