Renzi e il Movimento Cinque Stelle non si incontreranno più per discutere sulle riforme istituzionali. Almeno per ora e almeno stando a quanto è stato pubblicato ieri sul blog del leader cinque stelle, Beppe Grillo. Nel post, firmato dalla delegazione grillina che ha incontrato il Premier Renzi nella giornata di giovedì (Luigi Di Maio, Danilo Toninelli, Paola Carinelli, Vito Petrocelli) e che potete leggere cliccando qui, il messaggio appare piuttosto chiaro: “E’ finito il tempo degli incontri. Ieri al tavolo si è ipotizzato un altro appuntamento. Ma al momento si preferisce la ratifica degli attuali punti fin qui negoziati da parte dei nostri iscritti. Saremo pronti a votare la legge elettorale, inclusiva delle preferenze, direttamente in Aula“.

La delegazioni si è detta comunque soddisfatta per “l’apertura e il parere positivo ottenuti sull’introduzione delle preferenze nella legge elettorale” che per il M5S è punto fondamentale per poi intavolare qualsiasi altra trattativa.

Il partito Democratico non ha commentato ufficialmente il post ma Alessandra Moretti, su Twitter, si dice dispiaciuta del fatto che il Movimento 5 Stelle abbia perso l’occasione di proseguire il confronto sulle riforme e che non sia prevalsa la linea di Di Maio. Indiscrezioni rivelano invece che Renzi abbia detto ai suoi: “Non hanno fatto a tempo a sedersi al Tavolo che subito è arrivata la sconfessione a mezzo blog“.