In seguito ai risultati alle elezioni comunali che hanno portato al trionfo, almeno a Roma e a sorpresa anche a Torino, del Movimento 5 Stelle sono stati in tanti a parlare. Adesso è il turno di Davide Casaleggio, il figlio di Gianroberto Casaleggio, il co-fondatore insieme a Beppe Grillo del M5S scomparso lo scorso 12 aprile.

Intervistato dal Corriere della Sera, Casaleggio jr ha voluto innanzitutto mettere in chiaro una cosa: non ha intenzione di candidarsi: “Non intendo candidarmi, né fare politica in prima persona. Intendo occuparmi dello sviluppo delle applicazioni di democrazia diretta del Movimento 5 Stelle in rete affinché tutti i cittadini possano fare politica”.

Davide Casaleggio è poi passato a commentare l’esito delle consultazioni elettorali della scorsa domenica: “Sono molto soddisfatto del risultato ottenuto. Non mi ha sorpreso, perché rispecchia il lavoro fatto dal Movimento a tutti i livelli. Attivisti, portavoce e candidati”.

Dopo aver conosciuto i risultati positivi delle urne, Davide Casaleggio racconta che lui e Beppe Grillo: “Abbiamo celebrato questo nuovo successo e abbiamo ricordato mio padre”.

Davide Casaleggio conferma inoltre l’intenzione di seguire le linee guida del padre: “Sì, per mio padre la stella polare del Movimento era il Movimento stesso che si esprime online tramite i propri iscritti seguendo le poche regole che sono state fissate. Questa é l’impostazione che ne garantisce il successo. Anche per Roma, ad esempio, i candidati consiglieri si sono presentati e sono stati votati su Rousseau. Virginia Raggi stessa è stata votata e scelta tramite questo sistema di democrazia partecipata online”.

Casaleggio jr respinge poi in maniera secca l’ipotesi che Virginia Raggi, neosindaco di Roma, possa essere in qualche modo guidata o diretta da lui: “È un’assurdità inventata da chi non capisce nulla di come funziona il Movimento 5 Stelle. Gli elettori di Roma lo hanno capito e lo hanno dimostrato con il voto”.

Riguardo alla grillina che è stata eletta come nuovo sindaco di Torino, Davide Casaleggio dice: “Chiara Appendino è il nuovo sindaco di Torino perché si è interessata dei problemi reali dei cittadini. E questo è quello che tutti i nostri portavoce cercano di dimostrare”.