Il vecchio e il nuovo , il passato e il presente che si incontrano, due regine del pop a paragone. Parliamo ovviamente di Madonna e Lady Gaga.

Madonna in un’intervista nel 1983 con J.Randy Taraborrelli affermava: “Le persone non sanno ancora quanto io sia brava, ma lo scopriranno presto. Nel giro di qualche anno tutti lo sapranno. Ho progettato di diventare una delle star più grandi di questo secolo. “

Caparbia, impavida, Madonna ce l’ha fatta. Nel 1984 il suo album “Like a Virgin” diventa un successo planetario e questo sarà solo l’inizio. Oltre che per i suoi successi, tutti conosciamo Madonna anche per i suoi frequenti cambi di immagine (foto by InfoPhoto).

All’inizio degli  anni ’80  il suo stile molto punk, capelli lunghi e voluminosi, leggins e giubbotti di pelle, contrastava nettamente con il look presentato poi pochi anni dopo alla fine degli anni ’80, quando portava capelli corti, vestiti eleganti dai colori neutri e sobri.

Negli anni ’90 ricordiamo tutti una Madonna in versione mora che sfoggia il suo reggiseno a punta, creazione dello stilista Jean Paul Gaultier. Un reggiseno che ha assolutamente fatto la storia!

Madonna inizia a giocare con la sua sensualità, lanciando continue provocazioni, e lasciando al suo passaggio una scia di scandali. Adotta negli anni successivi un look sofisticato molto new-age per poi abbandolarlo e trasformarsi in una cowgirl con il singolo “Don’t tell me”. Per poi approdare infine ad una versione circense,stravagante e colorata a cui segue più recentemente  il ritorno a uno stile rock ma meno pesante e marcato.

Insomma camaleontica coma nessuna… Madonna è un fenomeno mondiale. Tante sono le star che hanno tentato di imitarla e hanno seguito il suo stesso modello. Chi è riuscita meglio nell’impresa è stata sicuramente la famosissima e chiacchieratissima Lady Gaga.

Nel 2008 viene pubblicato il suo album d’esordio “Fame”. Al quale seguono numerosissimi successi fino al più recente album “Artpop”. Dal primo all’ultimo una serie di tormentoni accompagnati da altrettanti cambi di look, a mio parere spesso improponibili.

Eppure nel giugno del 2011, Lady Gaga è stata premiata dal Council of Fashion Designers of America come “Icona della moda dell’anno”. Effettivamente i look di Lady Gaga sono di un’originalità sorprendente e ma ciò che colpisce di più è la naturalezza e l’ ironia con la quale la popstar riesce a indossare ogni abito, tanto da farlo sembrare quasi un vestito di tutti i giorni. La diva riesce dà l’impressione di sentirsi perfettamente a suo agio in ogni suo look ed è anche questo, secondo me, il segreto del suo successo.

I suoi capelli sono stati tinti in tutti i modi, rosa, verde, nero, bianco, arancione, il suo make-up è sempre diverso ma sempre molto, molto, marcato. L’abbiamo vista indossare abiti di tutte le forme e tutti i colori, è quasi impossibile descriverli per quanto appaiano surreali.

Basta pensare che nel 2010 si è presentata agli Mtv Video Music Awards con un abito interamente fatto di carne bovina. Il dubbio che mi sorge spontaneo è quale odore emanasse un simile scempio. Eppure la ragazza si dichiara fobica di germi e batteri.

Nel recente video di “Applause” si trasforma in una “Venere di Botticelli” creando nuovamente scalpore. E poi i suoi reggiseni a punta in stile Madonna, gli abiti futuristici modello “Star Trek” e il suo costume succinto da suora sexy. Io la definirei una sorta di “Picasso” della musica e della moda. La trasformista per eccellenza.

Non c’è nessuno che adesso può equipararsi alla sua originalità. Mi dispiace Miley Cyrus ma devi impegnarti di più!

Ad ogni modo la prima, capostipite di questa generazione di fenomeni è, e rimarrà sempre, la nostra Madonna. Non ci interessa se colleziona toyboy o se il suo volto non è più giovane e fresco, lei è e rimarrà sempre l’unica e straordinaria regina indiscussa del pop mondiale, e su questo non si discute.

Guarda la gallery con gli outfit più belli di Madonna e Lady Gaga: