Come le piante che ogni anno rinascono e fioriscono nel cuore di Padova, in quel luogo suggestivo che è l’Orto Botanico, anche Maliparmi è pronta a sbocciare nella prossima bella stagione.

La SS 2014, che porta in scena quel tripudio di fantasie e di colori che può ormai dirsi marchio di fabbrica della maison, nasce da radici ben salde, le radici del gruppo Maliparmi.

Gathering è infatti il nome scelto per riassumere la collezione, nata da un desiderio di unione e alleanza che porta a “essere sé stessi insieme agli altri”.

Blazer e pantaloni, ma anche abiti lunghi e sinuosi ben riassumono l’idea che ha dato loro la vita: quel gruppo in cui Annalisa Paresi, presidente Maliparmi, vede il “luogo” in cui “peculiarità e talenti personali possono essere coltivati, trovando terreno fertile per esprimersi, mantenendo salde le proprie caratteristiche e arricchendosi del meglio” è la trasposizione di ciò che vediamo in passerella.

Quell’insieme di stili, motivi e materiali diversi che si uniscono fra loro, esaltando così le proprie potenzialità, rappresenta infatti un sorta di universo parallelo, fatto di abiti e accessori, di quel mondo di relazioni su cui ha lavorato la mente creativa del brand per sviluppare la linea.

Non stupisce allora la varietà di textures, combinate e ricombinate fra loro, così come anche la palette cromatica, che si apre come un ventaglio dai mille colori fino a toccare la lucentezza dell’oro.

“Essere sé stessi insieme agli altri” per Maliparmi significa quindi portare in scena una SS 2014 dal tocco inconfondibile e per questo unica su tutte.