Domenica 5 gennaio 2014 Pier Luigi Bersani è stato colpito da un grave malore: intorno alle 11 l’ex segretario del Pd è arrivato al Pronto Soccorso di Piacenza accompagnato dalla moglie e dal fratello accusando un malessere e attacchi di vomito. Dagli accertamenti a cui si è sottoposto e dall’esame della Tac è emerso un problema cerebrale, una vasta emorragia cerebrale subaracnoidea.

Bersani (CLICCA QUI PER LA SUA RINUNCIA AL GOVERNO) non ha mai perso conoscenza ed è stato poi trasferito all’ospedale Maggiore di Parma verso le 13. La situazione è ora al vaglio degli specialisti di Neurochirurgia della struttura ducale in cui il segretario del Pd è comunque rimasto sempre cosciente. I medici stanno decidendo come procedere e se sottoporlo a un intervento chirurgico che secondo il Corriere della Sera sarebbe già in corso. Il portavoce dell’ex segretario Pd, Stefano Di Traglia, spiega: “Ha avuto una lieve emorragia cerebrale ma sembra senza conseguenze serie dal punto di vista neurologico. Bersani è cosciente ma i medici sono cauti e solo stasera daranno notizie precise”.

Nel reparto di neurochirurgia è arrivato anche il presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani, mentre sono stati molti i messaggi di solidarietà bipartisan: “Un abbraccio fortissimo a Pier Luigi Bersani” scrive Matteo Renzi (QUI LE DICHIARAZIONI DI RENZI SUL SUO EX RIVALE) su Twitter sul quale vari membri della segreteria incoraggiano Bersani a superare il momento difficile. “Un pensiero e un abbraccio a Pier Luigi Bersani, forza!” gli fa eco il presidente del Senato Pietro Grasso.

“Caro Pier Luigi Bersani ti sono affettuosamente vicino. Forza!!!” cinguetta il vice premier Angelino Alfano mentre Maurizio Gasparri esprime “Totale solidarietá a Bersani, viene dal territorio e della militanza, ognuno ha le sue idee, la stima è per un vero politico non un guitto”. Anche il Quirinale si è informato sulle condizioni di salute dell’ex segretario Pd, ricoverato a Parma per un’emorragia cerebrale. Oltre al premier Enrico Letta, in tanti hanno telefonato ai famigliari per dimostrare affetto, come Walter Veltroni e Piero Fassino.

LINK UTILI

La polemica tra Fassina e Renzi

Legge Bersani e assicurazioni: vantaggi e svantaggi sulle polizze

photo credit: framino via photopin cc