Incredibile incidente quello avvenuto all‘aeroporto di Malpensa nel primo pomeriggio di oggi: un uomo è morto all’interno della struttura mentre la polizia stava cercando di bloccarlo e di calmarlo.

La vittima è un cittadino albanese di 44 anni che all’improvviso, mentre stava camminando con la moglie, sembra essere stato colto da un raptus di folia: i testimoni parlano infatti di urla e di frasi sconnesse che hanno terrorizzato gli astanti.

L’uomo si sarebbe poi denudato e avrebbe iniziato a lanciare oggetti. Immediato l’intervento della polaria, richiamata dalle urla. Gli agenti sembravano essere riusciti a bloccare il cittadino albanese, che aveva mostrato di essersi calmato.

Questi però è riuscito a sfuggire al controllo degli agenti di sicurezza, gettando per terra un cestino della spazzatura: bloccato nuovamente, l’uomo questa volta ha avuto un malore che gli è stato fatale.

Inutile l’intervento del pronto soccorso di Malpensa, che ha anche chiamato tempestivamente un’ambulanza e un’automedica: per la vittima non c’è stato nulla da fare.

La polizia sta cercando di fare luce sull’avvenuto. L’uomo era arrivato in Italia da Fiumicino e stava per rientrare nel proprio Paese insieme alla consorte. La donna ha riferito che negli ultimi tempi il marito era soggetto ad attacchi incontrollabili di natura ignota.