Dopo un giorno di temporali e piogge a Nord Est, il maltempo ha ucciso 4 persone tra Veneto e Friuli e sono oltre 50 gli interventi dei Vigili del Fuoco. Un turista belga di 41 anni è stato travolto da un albero al raduno delle famiglie Arcobaleno nel Pordenonese nella zona della Malga Chiampis.

Un escursionista 47enne emiliano ucciso da un fulmine sulla Marmolada mentre con la moglie percorreva la ferrata della montagna trentina. Ha perso la vita precipitando per diversi metri dopo essere scivolata su un sentiero bagnato, durante un forte temporale, a Saviore dell’Adamello in Lombardia , Margherita Nardone, 24 enne romana.

Un uomo ucciso da un albero caduto nel Bellunese a Marziai (tra Quero Vas e Lentiai), sulla riva del fiume Piave dove era in corso la sagra del ‘pojat’ a cui c’erano una ventina di persone. Improvvisamente la zona è stata interessata da un forte vento che ha sradicato molti alberi, anche alti 10 metri, uno dei quali ha travolto uno dei commensali. L’uomo è rimasto ucciso schiacciato da un albero sradicato dal vento che si abbattuto sui commensali che stavano partecipando ad una sagra locale.

I forti temporali, le intense piogge e le grandinate hanno causato notevoli danni in Alta Val Pusteria soprattutto nella zona di Braies e Dobbiaco.