Una forte ondata di maltempo ha colpito la città di Firenze nella giornata di ieri. Ad essere interessate dalla perturbazione anche le zone della provincia fiorentina e di Empoli, la Versilia e anche il Pisano. La grandine che si è abbattuta sul capoluogo toscano ha dato l’illusione che nella città avesse nevicato in realtà (guardate la gallery per rendervene conto) e numerosi sono stati anche gli allagamenti.

A Cerreto Guidi (in provincia di Firenze) il maltempo ha causato un crollo in un edificio scolastico: cinque persone sono rimaste ferite e tra loro anche due insegnanti. Nell’ospedale fiorentino di Santa Maria Nuova le infiltrazioni di acqua avrebbero bloccato le operazioni di chirurgia che erano state programmate, dopo che gli ascensori sono stati messi fuori usi (sono state garantite però le operazioni urgenti). Chiusi anche gli Uffizi, per circa due ore, ed è stato impossibile accedere anche a Palazzo Pitti, Palazzo Davanzati e San Marco. Colpito, per fortuna senza creare danni alle opere presenti al suo interno, anche Palazzo Vecchio.

Oltre agli immancabili allagamenti che hanno causato disagi alla circolazione stradale, una tromba d’aria si è abbattuta nella zona dell’Empolese, provocando la caduta di alberi sulle strade Firenze-Pisa-Livorno e Firenze-Siena. Tromba d’aria anche in Versilia e forte vento anche nel Pisano, dove i Vigili del Fuoco sono dovuti intervenire in seguito alla segnalazione di diversi tetti scoperchiati.

photo credit: iw2nse via photopin cc