L’ennesima ondata di maltempo che si è abbattuta sul Nord Italia sta creando disagi soprattutto nella zona del Varesotto: le piogge intense hanno causato l’esondazione del lago di Varese nella zona compresa tra Capolago e il lido di Schirana e provocato la fuoriuscita dagli argini del fiume Olona nei tratti in cui passa per Varese, Fagnano Olona e Gorla Maggiore.

Tanti i disagi per i cittadini: strade allagate, alberi caduti che hanno causato anche difficoltà agli automobilisti (alcuni rimasti bloccati nelle proprie auto), tratti ferroviari interrotti e a Cantello è crollato il muro esterno di una scuola materna. Il sindaco di Varese, Attilio Fontana, ha invitato i suoi concittadini a non utilizzare la macchina finché la situazione non sarà tornata alla normalità.

Il maltempo ha colpito anche la zona del Comasco: si sono registrati allagamenti a Erba, la statale regina è stata interrotta per diverse ore, è esondato il torrente Cosa ed è salito anche il livello del Lario. Allerta anche nella zona Nord di Milano, dove il Seveso stanottte è esondato per la terza volta in un mese e l’allerta resta alta.