La primavera, quest’anno, ha deciso davvero di farsi attendere. E il maltempo minaccia di rovinare anche le tradizionali gite di Pasquetta. Tutta colpa di Thor, il ciclone che dopo aver colpito l’Europa del Nord, è arrivato anche sulla penisola (foto by Infphoto). Le previsioni di Meteolive.it annunciano una situazione di instabilità almeno fino a venerdì, con rovesci alternati a schiarite, e ancora freddo al Nord. Ed è meglio non farsi illusioni: il weekend pasquale si annuncia altrettanto freddo e piovoso.

Quella di ieri è stata una giornata davvero difficile per il Nordest. A Venezia ha fatto la sua comparsa la neve e oggi, se le previsioni verranno rispettate, dovrebbe arrivare l’acqua alta. A Trieste, dove ieri la bora ha soffiato oltre i 120 chilometri orari, oggi le scuole resteranno chiuse per il maltempo, annunciato in peggioramento.  Disagi anche per i trasporti sulle autostrade e sulle reti ferroviarie.  Situazione difficile anche in Liguria, a Genova un uomo è morto cadendo dal tetto a causa del forte vento. Frane, piogge e forti raffiche di vento anche nelle Marche e in parte del Centro-sud.

Il maltempo continuerà ad affliggerci anche sabato 30 marzo, colpendo soprattutto il Nord dell’Italia e il Centro. Pasqua sarà instabile un po’ su tutto il Paese, l’unica certezza sembrano delle schiarite sul Nordovest e invece vento e rovesci sul Nordest. Pasquetta sotto l’ombrello invece per il Nordovest, dove sono annunciati nuovi peggioramenti, mentre al Nordest e sull’Adriatico il sole dovrebbe fare nuovamente capolino. Le temperature dovrebbero cominciare finalmente a risalire.