Arriva Attila, e già il nome non promette bene. Da oggi infatti le temperature si abbasseranno notevolmente in tutta Italia. Meno 10 gradi quasi ovunque.

Si tratta di una vera e propria invasione di gelo, un freddo polare che porterà temperature sotto zero nella maggior parte delle regioni della penisola. Un nucleo d’aria gelida proveniente dal dal Nord Europa, dal Baltico e dalla Russia.

La neve è attesa anche sulle coste adriatiche, dalle Marche alla Puglia. Zone dove da almeno dieci anni non nevica in questo periodo. I fiocchi scenderanno anche a Pescara. In pianura al nord il termometro scenderà a – 5, e secondo le previsioni del tempo “Attila” porterà con sé le prime gelate notturne anche a Roma e al centro.

I meteorologi avvertono che intanto i venti si stanno disponendo da nord e le piogge si concentrano sulle regioni adriatiche dal riminese alla Puglia, al Sud e Sicilia, e residue sulla Sardegna orientale (foto by InfoPhoto).

Una tregua al freddo pungente si avrà solo nel weekend, con le temperature che si alzeranno al centro e al sud, ma giungerà una perturbazione con neve a quote basse al nord fino in pianura sull’Emilia.