Milano sembra Venezia. Sono questi molti commenti su Twitter in merito all’esondazione del Seveso verificatosi questa notte a Milano. E’ la seconda volta in quindici giorni e alcune vie della città, in particolare nel quartiere Isola, sono completamente allagate e al buio. Molto vasta la zona colpita rispetto alle esondazioni avvenute in precedenza: il punto di origine rimane la zona Niguarda, stavolta l’acqua si è allargata fino a viale Suzzani, via Ca’ Granda, viale Sarca, viale Fulvio Testi, invadendo viale Zara, piazza Sondrio, e invadendo il quartiere Isola.

Protezione civile regionale, Vigili del fuoco e polizia locale hanno chiuso al traffico le vie più colpite e sono al lavoro con le pompe idrovore, ma l’operazione è difficoltosa sia per la mancanza di corrente sia per la grande quantità di acqua per le abbondanti piogge che, nella notte, si sono riversate sulla città.

Fortunatamente a Milano da questa mattina ha smesso di piovere. I pedoni più avveduti si sono attrezzati con gli stivali da pioggia, ma per molti trovare l’acqua in strada questa mattina è stata una sorpresa cui non erano preparati, tanto da uscire in sandali come di consueto in un giorno di luglio. Il traffico è ovviamente molto rallentato con code ai semafori già dalle 7 di questa mattina. Ma il maltempo ha colpito tutta Italia (QUI I DETTAGLI): danni si sono registrati anche in Veneto, in particolare nella provincia di Padova. Nel Lazio, un temporale ha provocato l’interruzione della linea ferroviaria Roma-Viterbo.

Un utente, da buon citizen journalist, mostra la situazione a Milano

Domina l’ironia su Twitter dove non mancano le frecciatine al sindaco “Il buon Pisapia inizia a gareggiare con il collega romano?” (‏@lucamac19). Ma forse il tweet più rappresentativo è di ‏@MBC2501 “La vera notizia sarà quando non vedremo più queste foto”.

#maltempo Tweet