Dopo la donna annegata a Pescara, il maltempo che ha colpito il centro sud in questi giorni ha causato un’altra vittima. In Calabria, a Rossano, in provincia di Cosenza, due pescatori sono stati travolti da un’onda alla foce del fiume Crati. Gianfranco Buonofiglio, 28 anni, è morto. Il suocero Lorenzo Fusaro, 51 anni, è rimasto ferito. Due motovedette inviate dalla capitaneria di porto hanno prestato soccorso; un finanziere si è anche gettato in acqua per aiutare i due pescatori.

L’Abruzzo continua ad essere pesantemente colpito. Circa 1.500 persone sono state evacuate. Nella serata del 2 dicembre è straripato il fiume Pescara. Il presidente della Regione, Gianni Chiodi, ha annunciato che chiederà lo stato di emergenza per i territori colpiti dall’alluvione.

Nelle Marche, a Roccafluvione (Ascoli Piceno), una frana ha travolto un’automobile; gli occupanti non sono rimasti feriti, poiché sono riusciti ad abbandonare l’auto ai primi segni di cedimento della montagna.