Scene apocalittiche a New York a causa di un fortissimo temporale che si è abbattuto in particolare sulla zona di Manhattan. Mentre tutti ascoltavano le previsioni del tempo, in attesa del possibile passaggio dell’uragano Arthur, sulla Grande Mela ci sono state inondazioni e una tempesta di fulmini. Uno di questi ha centrato in pieno l’antenna della Freeedom Tower, fortunatamente senza provocare danni al palazzo.

Si registrano anche cinque feriti perché è crollata una sezione della facciata ornamentale del ponte di Brooklyn, che unisce il più grande quartiere della città con Manhattan. A quanto pare, i cinque si erano riparati dalla pioggia sotto uno dei sottopassaggi quando – come hanno raccontato i testimoni – sono stati investiti da enormi calcinacci e mattoni. Poteva scapparci davvero la tragedia. Fortunatamente, invece, i feriti sono stati trasportati in ospedale e non sono in gravi condizioni.

I vigili del fuoco hanno assicurato che non è stata messa in pericolo l’integrità del ponte, visto che le strutture portanti non sono state toccate. Sull’episodio è stata aperta un’indagine. Il maltempo dovrebbe proseguire, le autorità cittadine hanno proclamato lo stato di massima allerta per il pericolo di inondazioni. Anche nello Stato di New York si guarda il cielo dopo che i cittadini sono stati messi in guardia dal rischio tornado.

Come detto, potrebbe ora peggiorare le cose l’arrivo di Arthur, sviluppatosi in mare e che a grandi passi si è avvicinato alle coste orientali degli Stati Uniti. Domani in America è festa nazionale e il primo uragano della stagione potrebbe rovinare la parata e i fuochi d’artificio, in programma proprio a Ny.