Ieri abbiamo festeggiato il Ferragosto ma in diverse zone d’Italia, soprattutto nel Settentrione, più che il 15 agosto sembrava il 25 dicembre. Ne sanno qualcosa gli abitanti della provincia di Bergamo, Lecco e della Brianza che hanno dovuto vedersela con una grandinata che ha imbiancato le strade come fosse un manto di neve. I comuni più colpiti sono stati quelli di Calolziocorte, Monte Marenzo, Airuno, Oggiono e Casatenovo.

I cittadini hanno richiesto intervento ai soccorsi anche a causa degli allagamenti di box e cantine. Poco clementi, ovviamente,  anche le temperature, scese addirittura sotto i 10 grandi.

Secondo una stima della Coldiretti, circa il 50% degli Italiani ha scelto di trascorrere il Ferragosto a casa. Tra i motivi della decisione, proprio le avverse condizioni atmosferiche, oltre che alla crisi economica. Nella giornata di domani, domenica 17 agosto, il sole tornerà a splendere su tutto il Paese e così sarà per circa un paio di giorni. Da martedì la situazione si spaccherà di nuovo: a Nord inizierà un periodo di tempo variabile mentre al Sud arriverà un’ondata di caldo molto intenso.

photo credit: iw2nse via photopin cc